Risultato sportivo e mesoterapia omotossicologica

Risultato sportivo e mesoterapia omotossicologica

risultato sportivo

risultato sportivo

La mesoterapia omotossicologica ha molte applicazioni in terapia, ma può essere impegnata anche migliorare il risultato sportivo durante la fase di allenamento. Nella metodica i rimedi di omotossicologia in formulazione iniettabile sono infiltrati sia localmente sia su punti di agopuntura coerenti con le finalità del trattamento.  Si tratta di una tecnica integrata  che impegna  iniettore multiago, agopuntura e omotossicologia in una modalità congiunta. La terapia è apprezzata da medici che la praticano e dai loro pazienti per l’ elevata sicurezza e tollerabilità. Le applicazioni più frequenti  per migliorare le prestazioni sono la gestione naturale dell’infiammazione, del  dolore e dello stress.   Leggi tutto.

Mesoterapia facciale come Lifting naturale

Mesoterapia facciale come Lifting naturale

mesoterapia facciale lifting

mesoterapia facciale lifting

La mesoterapia facciale omotossicologica è un trattamento per l’affaticamento nel volto efficiente e senza effetti collaterali significativi. La mesoterapia facciale omotossicologica consiste in microiniezioni sul volto di rimedi in omotossicologia iniettabile. Nel contesto della stessa seduta sono stimolati anche i punti di agopuntura sul corpo coerenti con gli obiettivi del trattamento. I rimedi di omotossicologia sono denotati di una elevata tollerabilità come peraltro anche l’agopuntura associata. La perdita di tono nel volto è dipende da molte cause di alcune non facilmente evitabili: preoccupazioni, stress, scarso riposo, carenze nutrizionali. farmaci, tossici, alcolici e fumo. La zona del volto è una parte del corpo non protetta dall’abbigliamento ed sollecitata sia da agenti esterni che interni. La mimica facciale infatti è impegnativa per il tono del volto indipendente dal fatto che esprima gioia o stanchezza.  Considerando i ritmi  che caratterizzano la quotidianità, la perdita di tono del volto  coinvolge un numero sempre maggiore di persone, di tutte le età.  L’affaticamento del volto si evidenza tramite la perdita di tonicità  e luminosità del viso con una accentuazione dovuta alla contrazione muscolare  di piccole rughe.

  Leggi tutto.

Revitalizzazione del volto con mesoterapia facciale

Revitalizzazione del volto con mesoterapia facciale

revitalizzazione

revitalizzazione

La mesoterapia facciale omotossicologica è un trattamento per la revitalizzazione del volto naturale  e senza effetti collaterali significativi. La mesoterapia facciale omotossicologica consiste in microiniezioni   di rimedi in omotossicologia iniettabile per la revitalizzazione del volto. Nel contesto della stessa seduta sono stimolati anche i punti di agopuntura sul corpo coerenti con gli obiettivi del trattamento. I rimedi di omotossicologia sono denotati di una elevata tollerabilità come peraltro anche l’agopuntura associata. La perdita di tono nel volto è dipende da molte cause di alcune non facilmente evitabili: preoccupazioni, stress, scarso riposo, carenze nutrizionali. farmaci, tossici, alcolici e fumo. La zona del volto è una parte del corpo non protetta dall’abbigliamento ed sollecitata sia da agenti esterni che interni. La mimica facciale infatti è impegnativa per il tono del volto indipendente dal fatto che esprima gioia o stanchezza.   Leggi tutto.

Iron man e mesoterapia omotossicologica

Iron man e mesoterapia omotossicologica

Iron man

Iron man

La mesoterapia omotossicologica contribuisce alle gestione delle problematiche e della performance durante allenamento nella disciplina Iron man. Nella mesoterapia omotossicologica i rimedi di omotossicologia in formulazione iniettabile sono infiltrati  sia localmente sia su punti di agopuntura coerenti con le finalità del trattamento.  Si tratta di una tecnica integrata  che impegna la mesoterapia, l’agopuntura e l’omotossicologia in una modalità congiunta.  La mesoterapia omotossicologica non presenta rischi collaterali per l’atleta ed è pienamente compatibile con l’etica sportiva. Ironman è una competizione sportiva che si applica oltre le distanze standard del triathlon, sport che congiunte insieme tre discipline ovvero nuoto, ciclismo e corsa. Iron man è un triathlon denominato anche “super lungo” per la estensione della prestazione.  Leggi tutto.

Dolore al polso e mesoterapia omotossicologica

Dolore al polso e mesoterapia omotossicologica

Dolore al polso e mesoterapia omotossicologica

Dolore al polso

Per il dolore al polso è utile la mesoterapia omotossicologica per una terapia antinfiammatoria, analgesica e miorilassante priva di  effetti collaterali indesiderati. Prima di ogni trattamento  tramite la mesoterapia omotossicologica  per  il dolore al polso è opportuno inquadrare la problematica  nel paziente come un sintomo di contesto che merita anche terapia  sistemica oltre quella locale. La mesoterapia omotossicologica per il dolore al polso è applicata localmente e sopratutto anche  sui punti di agopuntura e sui meridiani di agopuntura coerenti con la problematica.  Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale. Il dolore al polso  è una malattia dovuta a traumatismo oppure all’infiammazione e alla compressione del nervo mediano nel suo percorso attraverso il  tunnel carpale.   Il dolore al polso può essere dovuto altrettanto da fenomeni cronico degenerativi della complessa articolazione. Il dolore al polso si  osserva più frequentemente  durante la gravidanza, nei soggetti affetti da ipertiroidismo e nei soggetti affetti da connettiviti.  Anche attività professionali o amatoriali che coinvolgono le mani per lavori di precisione  e ripetitivi nel tempo favoriscono la malattia.  Al dolore del polso si associano talvolta disturbi della sensibilità  prevalentemente notturni che colpiscono le dita della mano. Tali disturbi possono evolvere nei casi gravi nella perdita della sensibilità  seguita dalla riduzione dei muscoli della mano.  La diagnosi medica della sindrome  del dolore al polso avviene attraverso la  valutazione dei sintomi  clinici, le radiografie e  tramite  l’EMG o elettromiografia.  Leggi tutto.